Mese: febbraio 2016

Casa nuova? Meglio se è efficiente

Per chi è in cerca di una casa nuova, non c’è niente di meglio di una soluzione abitativa efficiente dal punto di vista energetico: non solo perché il contenimento dei consumi permette di avere a che fare con bollette accettabili, ma soprattutto perché la Legge di Stabilità 2016 prevede degli incentivi che meritano di essere presi in considerazione. In particolare, la Finanziaria offre la detrazione Irpef a tutti coloro che comprano una casa di classe energetica A o di classe energetica B dal costruttore. Non solo: il decreto Sblocca Italia permette, a chi realizza o acquista un alloggio a bassi consumi energetici mettendolo in affitto a canone concordato, di ottenere una deduzione.

Entrando più nello specifico, l’ultima Legge di Stabilità prevede misure che permettono di detrarre dall’Irpef la metà dell’Iva che è stata o verrà pagata per comprare una casa – sia ristrutturata che nuova – da un’impresa costruttrice nel corso del 2016, purché tale casa sia di classe energetica A o B (che, come noto, sono le classi energetiche più efficienti). La detrazione corrisponde, in sostanza, al 50% dell’imposta che è necessario versare sul corrispettivo di acquisto, e viene suddivisa in dieci quote fisse e ripartite in dieci …



Caratteristiche di una bici da pista

Il mondo della bicicletta presenta numerose discipline che possono variare tra loro: per il terreno dove si corre, il tipo di bicicletta e i vari accessori per mtb usati.

Tra le varie tipologie di biciclette quelle che vengono usate all’ interno delle piste presentano diverse caratteristiche, che non troviamo nelle altre bici.

Il telaio

La bicicletta da pista presenta un telaio specifico per correre su pista, queste biciclette devono essere adatte per scattare di continuo e a tale scopo devono essere leggerissime.

Il telaio per la bicicletta da pista solitamente è in acciaio ma non mancano anche : alluminio, titanio e carbonio che viene usata soprattutto in ambito professionistico.

Le caratteristiche specifiche della bicicletta da pista presentano un movimento rialzato centralmente,che serve per eliminare la possibilità di toccare terra nelle curve paraboliche presenti nei velodromi, con un tubo del piantone più ripido, che serve per aumentare la reattività del telaio e una forcella più grande che deve tenere le alte velocità che raggiungono queste biciclette.

I forcellini posteriori sono orizzontali per mettere corretto funzionamento della catena.

I rapporti

Le biciclette usate in pista si differenziano dalle altre poichè hanno un rapporto unico , composto da una corona e un pignone